Alfabetizzazione musicale: l’importanza dell’orecchio

Una corretta alfabetizzazione musicale produce infatti come risultato la reale assimilazione del codice di produzione/scrittura/lettura musicale proprio della nostra cultura, ed è valutabile in quanto l’alunno correttamente alfabetizzato musicalmente è in grado di produrre, notare e decifrare il linguaggio della musica occidentale attraverso le sue peculiarità strutturali: scale, arpeggi, tonalità, valori ritmici, forme, ecc.

La produzione e la conseguente notazione e decifrazione di espressioni nel linguaggio della musica è subordinata alla pratica degli elementi strutturali con cui la cultura occidentale organizza, semplifica e chiarisce la complessità del fenomeno musicale.

Una frase musicale è costituita da una selezione ponderata di note musicali e valori ritmici, ed è suscettibile di numerose successive definizioni dettagliate delle modalità di esecuzione: dinamica, agogica, espressività…

Le finalità di un’alfabetizzazione musicale di base sono l’acquisizione, da parte dei bambini, di un’adeguata capacità di comunicazione nella lingua della musica, ovvero la creazione delle premesse per quella mediazione dei significati che necessariamente deve passare dalla condivisione di un sistema simbolico.